I NOSTRI ARTICOLI
AN (ARREDA NEGOZI)

PILLOLE DI RETAIL

Diventare store manager e training manager

 L’esperienza in negozio durò fino al febbraio del 1993, vivendo in prima persona che cosa vuol dire fare un Natale in un punto vendita.

In quel periodo avevo la netta sensazione che era il momento giusto per premere sull’acceleratore e quindi a chi inizia oggi un percorso nel retail suggerisco

State sul “pezzo” e sacrificate tutto

per investire su di voi e l’azienda

Non sono rari i casi nei quali mi sono imbattuto in aziende che promuovevano alla posizione di gerente dei bravi commessi solo perché ottimi venditori, dipendenti fedeli o perché benvoluti dal resto del team.

Non è detto che un buon venditore

sia anche un buon store manager

In realtà il ruolo di store manager è molto delicato e articolato su varie mansioni.

Lo store manager è come un coach

E come tale deve:

  1. Ispirare.
  2. Essere chiaro, telegrafico ed efficace nel parlare.
  3. Insegnare a fare e non risolvere solo.
  4. Affiancare e non sempre essere protagonista.
  5. Osservare e non controllare.
  6. Delegare ma verificare.
  7. Essere esigente ma saper premiare.
  8. Fidarsi ma non abbassare mai la guardia.
  9. Far crescere i suoi collaboratori.
  10. Raggiungere gli obiettivi.