Back to the Future…

Nel caos generale di chi, come e quando può riaprire suggerisco al governo di risolvere la questione del retail tornando agli anni ‘50.

Via libera senza limiti alle DROGHERIE, la massima espressione dell’offerta e della comunicazione (sebbene confusionaria) in store.

Priorità a tutti i prodotti ITALIANI necessari e a uno stile di vita sostenibile. Torniamo a soffiarci il naso con i fazzoletti di tessuto, idem per i tovaglioli. Smettiamo di comprare acqua in plastica.

Spostiamoci a piedi o in bici. Poniamo fine al concetto USA e GETTA, vera ed unica piaga di uno stile di vita e di consumismo che ci ha portato a fare prodotti sempre più scadenti ed inquinare il nostro pianeta. Sapone, olio, dolci, casalinghi, alimentari, tabacchi, parafarmaci, giardinaggio etc … ACCORRETE SIORE e SIORI …